Il cambiamento nasce da dentro: gli appuntamenti di aprile-maggio

COSTRUIRE CITTADINANZA: QUALE RUOLO PER L’EDUCAZIONE CIVICA?

Conduce: Enrica Ena, insegnante e responsabile della progettazione e del coordinamento de “Il cambiamento
nasce da dentro”.

Gli incontri sono proposti in continuità con i percorsi formativi precedenti, allo scopo di riflettere sugli effetti degli stessi nelle diverse realtà scolastiche, anche alla luce della nuova normativa. Prevedono momenti in plenaria e attività in piccoli gruppi, al fine di garantire occasioni di condivisione e confronto e la registrazione di nuovi bisogni.

Si svolgeranno in ambiente digitale Zoom

Giovedì 13 maggio 2021, 17:00 – 19:00
A conclusione dell’incontro (ore 18:20) interverrà Gherardo Colombo, ex magistrato, impegnato nella riflessione pubblica sulla giustizia e nell’educazione alla legalità con l’Associazione “Sulleregole”. Con questa attività incontra ogni anno circa 250 mila studenti in tutta Italia e ha ricevuto il Premio nazionale “Cultura della Pace 2008”.

Venerdì 21 maggio 2021, 17:00 – 19:00
In apertura dell’incontro (ore 17:10), interverrà Philippe Meirieu, professore emerito di Scienze dell’Educazione a l’Università Lumière Lyon II, con Educare alla cittadinanza oggi: perché? Come?
La traduzione sarà assicurata da Enrico Bottero, pedagogista e traduttore di libri e articoli di Philippe Meirieu in lingua italiana.

Iscrizioni
Form: https://forms.gle/iEnlalUh5hUJDMon8
https://www.facebook.com/Ilcambiamentonascedadentro

Gli incontri sono rivolti a docenti delle scuole di ogni ordine e grado, dirigenti scolastici, genitori, figure educative,
studenti universitari e/o di scuola secondaria per percorsi concordati.
LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA e sarà certificata con ATTESTATO valido ai fini della formazione in servizio.

Mail: ilcambiamentonascedadentro@gmail.com

Gruppo: il-cambiamento-nasce-da-dentro@googlegroups.com

Assegnato il premio “Xedri del Leni” per una tesi su Dessì

Alla sua prima edizione il premio “Xedri del Leni”, dedicato alle tesi a tema Villacidro, è stato assegnato a Laura Medda di Serrenti per una tesi dedicata a Giuseppe Dessì dal titolo: “La giustizia aveva per titolo Il perdono. Storia e cronistoria di un romanzo inedito di Giuseppe Dessì”. Tesi frutto di un lavoro di ricerca effettuato, presso il Gabinetto scientifico-letterario G.P. Vieusseux di Firenze, tra le carte del Fondo Dessì.
Per ragioni inerenti alla attuale situazione pandemica non si è potuta svolgere la cerimonia di premiazione.

XXXV Edizione Premio Dessì – Appuntamenti del 27 settembre

Gli appuntamenti di domenica 27 settembre 2020:

ORATORIO DON BOSCO, Via Asproni
* h. 10.30 Quelli che il Premio…
Incontro con gli autori finalisti e vincitori del Premio Dessì 2020
con la partecipazione di Flavia Corda

PALESTRA SCUOLA MEDIA S. SATTA n° 2, via Stazione
h. 21.00 Concerto
di e con Neri Marcorè e Pacifico

Il programma completo, con tutte le attività previste per le celebrazioni della trentacinquesima edizione del Premio Letterario Giuseppe Dessì, è consultabile Online nella seguente pagina: Programma XXXV Ed..
Oppure può essere scaricato in formato PDF: Programma (vers. PDF).

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle prescrizioni anti Covid-19 e saranno a numero chiuso.
Per partecipare sarà indispensabile la prenotazione.
Per le prenotazioni giornaliere sono attivi l’indirizzo mail: eventi@fondazionedessi.it e, tutti i giorni dalle 9 alle 13,
il numero telefonico 070 931 43 87.
Si consiglia di presentarsi almeno 15 minuti prima dell’inizio degli eventi.

Eventuali variazioni sul programma verranno tempestivamente comunicate sul sito ufficiale della Fondazione e sui canali social ufficiali.

* Tutti gli appuntamenti contrassegnati dall’asterisco saranno disponibili in streaming sui canali ufficiali della Fondazione Giuseppe Dessì a cura di Eja TV.

I vincitori della XXXV Edizione del Premio Dessì

Melania Mazzucco con L’architettrice, (Edito da Einaudi) per la narrativa, e Maurizio Cucchi con Sindrome del distacco e tregua, (Edito da Mondadori) per la poesia, sono i vincitori del trentacinquesimo Premio Letterario Giuseppe Dessì.

A Luciano Canfora il Premio speciale della giuria.

A Andrea Kerbaker ed a Renata Colorni il Premio speciale della Fondazione di Sardegna.

Gli eventi del trentacinquesimo Premio letterario terminano domani 27 settembre.